top of page
In un campo di lavanda

La mia storia

IL MIO PERCORSO

Le persone vengono sempre nella tua vita per una ragione, per una stagione o tutta
la vita.
Quando saprai perché, saprai anche cosa fare con quella persona.
Quando qualcuno è nella tua vita per una ragione, di solito è per soddisfare un
bisogno che hai espresso.
È venuto per assisterti attraverso una difficoltà, per darti consigli e supporto, per
aiutarti fisicamente, emotivamente o spiritualmente.
Può sembrare come un dono del cielo e lo è.
È lì per il motivo per cui tu hai bisogno che ci sia.
Quindi, senza nessuno sbaglio da parte tua o nel momento meno opportuno, questa
persona dirà o farà qualcosa per portare la relazione a una fine.
Qualche volta se ne va. Qualche volta muore.
Qualche volta si comporta male e ti costringe a prendere una decisione.
Ciò che devi capire è che il tuo bisogno è stato soddisfatto, il tuo desiderio realizzato,
il suo lavoro finito.
La tua preghiera ha avuto una risposta e ora è il momento di andare avanti.
C’è chi resta nella tua vita per una stagione, perché è arrivato il tuo momento di
condividere, crescere e imparare.
Ti porta un’esperienza di pace o ti fa semplicemente ridere.
Può insegnarti qualcosa che non hai mai fatto.
Spesso ti dà un’incredibile quantità di gioia.
Credici, è vero. Ma è solo per una stagione!
Le relazioni che durano tutta la vita ti insegnano lezioni che durano tutta la vita, cose
che devi costruire al fine di avere solide fondamenta emotive.
Il tuo lavoro è accettare la lezione, amare la persona e usare ciò che hai imparato in
tutte le altre relazioni o momenti della tua vita.
Grazie per essere una parte della mia vita, che sia una ragione, una stagione o tutta
la vita.

PAOLO COEHLO

Sono Silvia Caponi

Sono qui per aiutarti a nutrire il tuo corpo e la tua anima con amorevolezza 

Ho scelto di iniziare la mia tesi con questa poesia di Paulo Coelho perché credo esprima a pieno quello che ho esperimentato nella mia vita. Ho incontrato molti maestri, persone illuminate, con le quali c’è stato uno scambio più o meno grande a seconda di quanto io fossi pronta a ricevere e a dare... Torno indietro con i ricordi al 2015 quando incontrai Livia il mio soul coach.


La contattai per una lettura del tema natale... perché signori quando la tua anima “decide” di evolvere trova tutte le strade affinché ciò avvenga.... Ecco in quel momento preciso della mia vita ha avuto inizio un lavoro di consapevolezza che mi ha portata qui adesso. Pensavo che capiti i miei schemi i miei loop uscirne sarebbe stato immediato... ero così tutto e subito... ma ho esperienziato che tutto avviene quando siamo pronti ad accogliere e a lasciare andare.... e vi dirò di più.... questo gran lavoro su sé stessi una volta iniziato non puoi né tornare indietro a vivere la vita in modo automatico né tantomeno ha una fine.... l’evoluzione è ogni giorno.... la morte e la rinascita è un ciclo contino e quotidiano...ma la cosa più evidente che la vita ha tutto un altro valore!
Vorrei spiegare in modo semplice cosa è il Sè superiore...


Ciascuno di noi è provvisto di un corpo fisico, una mente razionale e quindi di una personalità terrena, di un'anima e di un Sé superiore che è il ponte di collegamento con la sorgente divina.
Il se superiore va oltre le nostre paure, giudizi, condizionamenti, limiti, credenze, ferite e fissazioni dell’ego. Il se superiore dirige le nostre incarnazioni stabilendo quando e dove ci incarniamo, è colui o colei che osserva tutto senza giudizio ne attaccamento ogni nostra incarnazione e ricorda tutto, ha una sorta di grande memoria di tutto quello che abbiamo vissuto nelle varie esistenze. È la parte più elevata di noi che conosce la strada...che sa di cosa ha bisogno la nostra anima per evolversi. Livia ha il dono di comunicare con i se superiori.... e insegna a contattare e interagire con essi. Lungo questi anni ci sono state molte cose importanti che sono accadute ma al fine di questo mio trattato vorrei condividere alcuni passaggi...


Ero un'imprenditrice, lavoravo 20 ore al giorno e avevo un compagno con il quale volevamo avere dei figli.... una notte rientrata dal lavoro mi misi a guardare il significato di alcuni nomi. Gioele mi piaceva molto quindi cercai su internet questo nome... mi apparve una schermata e iniziai a leggere tutti i nomi cercandolo. Mentre scorrevo la mia lettura mi soffermai su Germano ... questo nome mi risuonò dentro...come un eco... mi soffermai a pensare.... Germano abitante della Germania antica.... voglio chiamare così mio figlio?
No, non mi piace!!!! Ma nonostante questo, quel nome mi risuonò nella mente fino al giorno seguente.... alle 16 andai all’appuntamento con Livia e al termine della sessione iniziò a canalizzare e ricordo perfettamente quelle parole.... quando siete incarnati avete bisogno di dare a ogni cosa un nome.... mi presento il mio nome è Germano! Sbarrai gli occhi e scoppiai a piangere a dirotto.... come poteva sapere Livia di Germano.... l'episodio della sera prima non lo avevo condiviso con nessuno.... era rimasto dentro di me.... ero senza parole.... la canalizzazione era arrivata in un momento particolare.... mi ero chiesta se quello che stavo facendo era la strada giusta da percorrere, se il sé superiore era reale.... dubbi che credo chiunque persona ad un certo punto del cammino abbia.... la vita è esatta.... tu chiedi
ed ella risponde.


Quindi ad un certo punto aveva un nome e nella mia mente anche un'immagine di un vecchio con la barba bianca ma questa è un’altra storia... Gli anni passano fino ad arrivare a fine 2018 quando in una sessione si è parlato di compito esistenziale.

Ilcompito della mia anima in questa incarnazione...la nutrizionista... questo significava iscriversi all’università e studiare con i ragazzini di 20 anni....ecco quel giorno uscì da casa di Livia che ero una iena.... urlando e sbraitando.... a 40 anni suonati con il cavolo che volevo tornare sui banchi e per di più con i ragazzi di 20 a studiare medicina dove io e la medicina occidentale siamo agli opposti, visto che negli ultimi 10 anni avevo iniziato a conoscere la M.T.C. e la Meta medicina. Livia il giorno seguente sarebbe partita e il prossimo appuntamento era previsto dopo
2 settimane.
Sono stati 2 gg mossi.... 2 gg di confusione.... il 3 giorno non chiedetemi cosa sia successo perché ancora oggi non riesco a spiegarmelo neanche io: la quiete, con una calma serafica inizio a fare ricerche. Mi presento dopo due settimane all’appuntamento con una lista di cose da chiedere e da affrontare durante la 
sessione. Livia rimase incredula a quella mia calma e a quella progettualità, per farla breve di tutte le cose a cui avevo pensato, rimanendo ovviamente nelle mie zone di comfort, è stato stravolto tutto tranne la scelta di questa scuola.

Mi sarei trasferita a bologna e non a Firenze... università di Bologna in presenza e non università di Roma. Avrei lasciato la toscana, mi sarei allontanata da tutte le mie certezze, dai miei affetti più cari per andare in una città dove non conoscevo nessuno, l’unica cosa a cui non prestai attenzione è che in questa terra la prima volta che ci ho messo piede per una mini vacanza sono rimasta incinta la prima volta.
(evidente che è una terra fertile per la mia vita) dove fisicamente non avevo nessun riferimento.... se non me stessa! La prima grande lezione da imparare, affidarmi a me stessa e ovviamente a Germano, adesso dovevo scegliere o affidarmi e fare il salto o rimanere ferma in una vita che non sentivo più mia, ho scelto me: a 40 anni suonati ho scelto me!


Dal giugno 2019 vivo felicemente in una casetta in aperta campagna appena fuori Bologna, vado a camminare nei campi con i “miei” gatti, grandi maestri pure loro.
Mi sono diplomata come naturopata con la Scuola del Centro Natura a Bologna e sono entrata all’università. Tutto si è allineato... Dopo tanti anni in cui il mio rapporto con il cibo era problematico, anni di bulimia e problemi emozionali connessi al cibo, tutti i percorsi che ho fatto mi hanno permesso di fare Pace con il me stessa e con il cibo


Ho esperienziato l’amore incondizionato, ho smesso di farmi la guerra, e mi accetto così come sono con i miei punti di luce e di ombra, con i miei talenti e le mie debolezze, vivo nel qui e ora, vivo nella consapevolezza che la vita è esatta e tutto arriva quando sei pronta a riceverlo, anche l’amore che tanto ho bramato....è arrivato all’improvviso, evidentemente sono pronta a camminare con un uomo al mio fianco o semplicemente ho ancora una volta una lezione da imparare, partendo ancora una volta da me.

  • Facebook
  • Instagram

SCRIVIMI PER OGNI INFO E APPUNTAMENTI

Mi trovi anche qui

  • Facebook
  • Instagram

Grazie per avermi scritto

bottom of page